Reggio Emilia è tornata a vivere: #fotogallery a confronto con il sabato del lockdown

rhdr

Vi ricordate sabato pomeriggio 5 Aprile, in pieno lockdown com’era Reggio Emilia? (qui l’articolo, in calce la seconda fotogallery del 5 aprile).

Un silenzio assordante caratterizzava la città in un’atmosfera quasi surreale. Virus, paure, morte, preoccupazioni, problemi economici… i reggiani se ne stavano blindati in casa.

Poi la fase d’emergenza termina. I reparti per malati covid iniziano ad essere smantellati e Reggio Emilia riprende piano piano la normalità. Torna a vivere.

In centro storico, sabato pomeriggio 23 maggio, nello stesso orario delle foto scattate un mese prima, il 5 aprile, c’è gente, molti con la mascherina al volto, altrettanti con la stessa protezione sul collo, o in testa, senza particolare attenzione a quel metro di distanza di sicurezza. Sono prevalentemente i giovani, che non vedevano l’ora di ritrovarsi con la spensieratezza tipica dell’età.

Il virus ora è cambiato e Reggio Emilia ha registrato nelle ultime 24 ore solo 3 nuovi contagi e nessun decesso (leggi qui).

I reggiani si meritano di festeggiare e ripopolare la città.

nsr

FOTOGALLERY REGGIO EMILIA 23 MAGGIO 2020

FOTOGALLERY REGGIO EMILIA 5 APRILE 2020 DURANTE IL COVID