L’appello dell’Avv. Luca Tadolini: “L’Ordine degli Avvocati sostenga la richiesta di dimissioni di Mescolini. Dimostriamo di essere liberi!”

Pubblichiamo di seguito l’appello dell’Avv. Luca Tadolini (Presidente del Centro Studi Italia, e Avvocato del Foro di Reggio Emilia) in merito ai recenti sviluppi sulle intercettazioni del Giudice Palamara e al “suggerimento” di Marco Eboli circa l’opportunità delle dimissioni del Procuratore Marco Mescolini (leggi qui).

***

Richiesta di dimissioni del Procuratore Mescolini. L’Ordine degli Avvocati di Reggio Emilia si schieri.

Quando iniziai la professione, alla prima udienza un anziano avvocato mi disse: “È la professione più bella perché ti consente di essere un uomo libero“.
Bene, ora è il momento di dimostrarlo. Sappiamo bene che dietro questo intreccio di magistratura e politica c’è il potere. E trovarsi di fronte al potere convince i più al silenzio.
Inoltre, c’è il timore di avere ripercussioni sulla professione. Basta. Questa non è la libera professione. Bisogna avere il coraggio di prendere posizione.

Le ragioni proposte dal reggiano Marco Eboli per chiedere al Procuratore un passo indietro sono legittime. Cosa dobbiamo leggere di più sui mezzi d’informazione? La richiesta è politica e morale perchè, diciamoci la verità, non ci sono strumenti di legge adeguati per venire a capo di questa situazione. Quindi si torna alla parola degli uomini liberi.
L’Ordine Avvocati di Reggio Emilia sostenga la richiesta di dimissioni del Procuratore.

Luca Tadolini