Villa Minozzo, a casa droga e bilancino, nel cellulare le prove dello spaccio: arrestato 20enne del paese

L’attenta attività di monitoraggio sugli assuntori di sostanze stupefacenti ha portato i carabinieri di Castelnovo Monti ad attenzionare un 20enne abitante a Villa Minozzo che da più parti veniva indicato come persona dedita alla compravendita di stupefacenti.
Delazioni puntuali e risultate fondate, poichè all’esito di una perquisizione domiciliare eseguita nell’abitazione dell’uomo, sono stati trovati 75 grammi di marijuana, un bilancino di precisione, materiale per il confezionamento delle dosi e circa 600 euro ritenute provento dello spaccio.

Nello smartphone i carabinieri hanno trovato messaggi su varie piattaforme social che rimandavano all’attività di spaccio.

Per questi motivi con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti i militari nel tardo pomeriggio di ieri hanno arrestato un 20emme residente a Villa Minozzo, ristretto al termine delle formalità di rito a disposizione della Procura reggiana.

nsr