Vende online a una 45enne reggiana la bici…che le aveva rubato! Denunciato 50enne

Certo non immaginava che navigando su interne si sarebbe imbattuta nell’annuncio trattante la vendita della sua bici che le era stata rubata lo scorso mese di luglio. A quel punto l’intraprendente derubata si è armata di coraggio: ha contattato il venditore concordando con lo stesso un incontro per acquistare la bicicletta.

Nel luogo e all’ora dell’incontro sono giunti anche i carabinieri della stazione di Corso Cairoli che hanno colto con le mani nel sacco l’uomo trovato in possesso della bicicletta che effettivamente, dai riscontri effettuati grazie alla denuncia presentata dalla donna, è risultata essere di provenienza furtiva.

Per questo motivo con l’accusa di ricettazione i carabinieri della stazione di Corso Cairoli hanno denunciato un 50enne di Reggio Emilia. La bicicletta trovata in disponibilità dell’indagato è quindi stata recuperata dai carabinieri che hanno provveduto a restituirla alla derubata, una 45enne reggiana.

La circostanza che vede le bici rubate essere reimmesse in circolazione anche attraverso la vendita online dell’usato sta vedendo i Carabinieri reggiani svolgere una parallela attività investigativa sui siti dell’e-commerce più cliccati per individuare la filiera del malaffare. Quest’ultima attività di analisi ha già portato alla denuncia di alcuni ricettatori grazie soprattutto agli stessi derubati che hanno visto sui siti essere poste in vendita le rispettive biciclette rubate.

nsr
(Foto d’archivio)