FdI: “La crisi economica e sociale peggio del Covid 19”

Marco Eboli, Coordinatore comunale Reggio Emilia Fratelli d'Italia

La situazione economica nazionale, ma anche locale, come testimoniano gli studi della Camera di commercio e della CNA di Reggio Emilia, fotografano una situazione di pesante crisi. Anche nei momenti di crisi congiunturali mondiali la nostra economia provinciale riusciva a distinguersi in positivo soprattutto sull’export ed anche per i dati occupazionali.

Il Covid 19 sta mettendo a dura prova anche la tenuta della nostra economia e della relativa occupazione, i cui risultati più nefasti si registreranno a primavera quando, se si sbloccherà il divieto di licenziamento, la situazione sarà tragica. Chi oggi sta pagando il prezzo più pesante sono bar e ristorazione che non ce la fanno più, messi in ginocchio dalla incapacità di programmazione del Governo il quale con i continui cambi di colore, per ogni Regione e l’abbassamento degli indici Rti, non consentono agli imprenditori del settore di programmare nulla. Il sistema dei cosiddetti ristori, basato su un solo mese di riferimento è inadeguato.

Questa situazione sta già producendo una crisi sociale ed un aumento della povertà, anche tra le fasce medie della popolazione. Fdi ritiene, ed il balletto in atto a livello governativo, confermano, che l’unica via maestra è il ricorso alle elezioni politiche anticipate per dare all’Italia un Governo legittimato dal voto popolare e autorevole.

Coordinamento comunale Fratelli d’Italia Reggio Emilia