Carpineti, coronavirus: marito e moglie di 82 e 89 anni, morti a distanza di poche ore

Una vita insieme, anche nel tragico destino: Maria Pia Bergamaschi, 82 anni, e Osvaldo Magnavacchi, 89, sono morti a un giorno di distanza nella abitazione a casa Morelli di Carpineti.

A dare l’allarme al 118 giovedì sera una vicina di casa preoccupata dall’anomalo silenzio e dalle mancate risposte alle telefonate. Alla vicina di casa era morto il marito pochi giorni fa.

Giunti i soccorsi sul posto, ad aprire la porta è stato proprio il marito Osvaldo, visibilmente provato. In casa la moglie deceduta da un giorno. I sanitari non hanno fatto in tempo a dare sostegno a Magnavacchi, facendolo sedere su una sedia che poco dopo è spirato anche lui.

E’ molto probabile che per i due coniugi -che non si erano di fatto mai sposta, mai erano compagni da sempre- sia stato fatale il contagio da coronavirus: Osvaldo Magnavacchi infatti da giorni accusava i sintomi riconducibili al virus maledetto. Consigliato dal medico di base di recarsi presso l’ambulatorio Covid-19 allestito a Castelnovo Monti per i controlli del caso, Osvaldo vi si era recato guidando la propria auto. Poi il ritorno a casa dalla moglie con una terapia da seguire e infine il tragico decesso per entrambi nel giro di 24 ore.

I funerali della coppia, nel rispetto del DPCM sono già stati celebrati in forma strettamente privata.

nsr