“A Zingaretti e Di Maio: quale proposta per il paese?”. Di Duilio Cangiari (Verdi)

“Se è vero come sottolinea Ezio Mauro su repubblica che “l’alternativa sarà tra destra e sinistra e i centristi hanno sbagliato secolo” non è però credibile un patto a tutti costi per battere Salvini.

Certo anche per chi scrive occorre mobilitare tutte le risorse possibili per battere il salvinismo e la sua “retorica di piazza” …efficace per altro.

Il punto, a mio parere, oggi non è tanto quando si voterà che pure non è una questione di poco conto per tutte le implicazioni che si porta dietro, ma quale proposta vogliamo offrire al Paese.

Zingaretti e Di Maio (Grillo..) hanno oggi la possibilità di trovare una intesa che mette in campo risorse rilevanti senza aumento di imposte per occupazione sostenibile e investimenti green in edilizia, sul territorio, per welfare e istruzione. Tutto questo ottenendo nel contempo una efficace e pesantesulla riduzione delle emissioni climalteranti che ci porterebbe in linea con gli obiettivi di Parigi Cop 21.

Secondo recenti studi potrebbero essere disponibili dai 25 ai 30 miliardi anno. Ci sono i presupposti perchè sia possibile intervenire nella prossima legge di bilancio, per riorientare queste risorse, ora, subito!! Ma forse loro non lo sanno e allora bisogna farglielo sapere!!!

Serve da subito una decisa azione politica . Questo potrebbe evitare le elezioni a breve e offrire una solida base per intese future. Si creano quindi le condizioni per il lancio della “Costituente climatica”.

Duilio Cangiari, Co Portavoce Verdi Reggio Emilia