Ricatto a luci rosse: denunciata 25enne

Si è inventata una singolare messinscena con un preciso fine: quello di estorcere ben 15.000 auro all’uomo con cui aveva avuto una breve relazione extraconiugale.

Gli ha fatto credere di essere stata contatta da uno sconosciuto che, venuto a conoscenza della “tresca” allacciata con un uomo sposato, pretendeva 15.000 euro per il suo silenzio altrimenti avrebbe rivelato tutto alla donna tradita.

Il piano è però fallito: non solo l’uomo si è rivolto ai carabinieri denunciando il tentativo di estorsione ma gli stessi carabinieri di Boretto, che hanno condotto le indagini, hanno accertato che dietro il ricatto a luci rosse non c’era alcuno sconosciuto, ma la stessa donna con cui l’uomo aveva intrattenuto una breve relazione extraconiugale.

Per questo motivo con l’accusa di tentata estorsione i carabinieri di Boretto hanno denunciato una 25enne abitante nel mantovano.

nsr