Il M5S ha presentato i candidati della lista a sostegno della Ognibene

Trentadue candidati con capolista il medico chirurgo del Core Fabrizio Aguzzoli. 18 uomini e 14 donne provenienti da diversi quartieri e frazioni della città, un terzo dei quali laureati, età media 44 anni con una variegata rappresentanza di professioni e del mondo del volontariato con associazioni e parrocchie.

E’ questa la lista del Movimento 5 Stelle aperta alla società civile a sostegno della candidatura di Rossella Ognibene sindaco. “Questa lista rappresenta il primo fondamentale tassello per un nuovo governo della città – spiega la candidata a sindaco del Movimento 5 Stelle – prima del 26 maggio presenteremo anche gran parte della squadra di giunta che rappresenterà un’altra forte apertura alla società civile reggiana” (leggi qui la lista con tutti i nomi dei candidati e le singole schede descrittive).

Dopo Aguzzoli, al numero due e tre della lista i consiglieri comunale uscenti Gianni Bertucci, nella vita ecomanager di condomini e Paola Soragni, avvocato. Poi Lucia Sangiorgi, insegnate di italiano per stranieri e già portavoce del CRES-Comitato Reggio Emilia Sicura della zona Stazione.  A seguire Jessica Suffritti, insegnante e l’altro consigliere uscente Cristian Panarari. A seguire Elisabetta Botti ed il giovane insegnante Bruno Brenno Ferrari ed il volto nuovo del 24enne Gianluigi Iembo, praticante avvocato, dal 2009 al 2015 tra i promotori dell’associazione Cortocircuito contro le Mafie, impegnata nelle scuole e nella società nella denuncia delle infiltrazioni delle mafie nella nostra provincia. In lista anche Enrico Fanticini, che lavora presso l’azienda agricola di famiglia e in prima fila per i diritti dei disabili. Diversi anche i candidati impegnati nel sociale e nel volontariato, con particolare attenzione al mondo della scuola sia primaria che media che della sanità pubblica.

Le professioni rappresentante sono diverse. Ci sono un medico chirurgo dirigente di primo livello, un tecnico ospedaliero di fisica medica ed un funzionario amministrativo della direzione medico ospedaliera del Santa Maria Nuova, un avvocato, un architetto, quattro insegnanti, un operaio rappresentante sindacale della Cgil, un praticante avvocato, un imprenditore agricolo, un tecnico video, una casalinga, tre impiegati, una commessa, un parrucchiere, un project manager, un consulente aziendale.

g.m.
(Foto interne a cura di Fabio Zani)