Spedizione punitiva in azienda, denunciato pakistano 28enne

Un cittadino pakistano 28enne residente a Campagnola Emilia è stato denunciato per lesioni personale aggravate e danneggiamento poichè nel mese scorso si è presentato a Novellara presso l’azienda di un connazionale 30enne, con il quale probabilmente non intercorrevano buoni rapporti a seguito di dissidi per futili motivi.

Armato di un asse di legno dopo essere riuscito a sfondare a calci la porta d’ingresso e danneggiata quello dell’ufficio, dove il connazionale si era rifugiato, l’ha colpito con il bastone di legno alla gamba destra causandogli lesioni guaribili in 15 giorni.

Stessa sorte è toccata anche ad altro connazionale a cui ha causato la frattura di un dito della mano destra con una prognosi di 28 giorni.

Prima di allontanarsi sfogava la sua ira colpendo con il bastone di legno l’autocarro Nissan della vittima rompendo entrambi i finestrini esterni e danneggiando anche la carrozzeria per poi colpire anche un’autovettura Opel Astra rompendo i fanali posteriori e ammaccando il portellone posteriore.

E’ riuscito a fuggire prima dell’arrivo dei carabinieri, accorsi nell’azienda su richiesta della vittima, ma non ad assicurarsi l’impunità.

nsr