Bloccato dalla Polizia Stradale un trasporto abusivo e sequestrato autocarro per la confisca

La Polizia Stradale di Reggio Emilia ha concluso un’operazione che ha portato al sequestro di un autocarro nuovo e fermato un veicolo proveniente da Mantova risultato privo di autorizzazione per l’esercizio dell’attività di autotrasporto per conto terzi.

Gli Agenti della Polstrada di Reggio Emilia a seguito di alcune attività, hanno eseguito ieri mattina un fermo di un veicolo appartenente ad una società di Mantova il cui conducente di 53 anni mantovano stava trasportando un autocarro nuovo a propulsione elettrica e destinato ad una azienda del torinese.

Dalle verifiche effettuate si è potuto appurare come il proprietario del veicolo fermato fosse dedito al trasporto a titolo oneroso e privo delle autorizzazioni necessarie per tale attività (iscrizione all’Albo degli Autotrasportatori per conto terzi) di merce per conto di un’altra azienda.
Ultimate le verifiche, gli agenti procedevano al fermo del veicolo utilizzato per l’illecito trasporto disponendo altresì il sequestro ai fini della confisca del mezzo nuovo trasportato del valore di circa € 40.000.

All’azienda di trasporto sono state inoltre contestate diverse violazioni per un importo di € 8260.

Sono in corso ulteriori accertamenti che porteranno all’individuazione del committente del trasporto fermato dagli agenti della Polizia Stradale, nei cui confronti verranno eseguite approfondite indagini tese a verificare ulteriori attività illecite sempre riconducibili al trasporto illegale di merci.
Al committente individuato verranno altresì elevate alcune violazioni per un importo da € 1.549 a € 9.296.

nsr