Tutto pronto per il quarto Palio del Norcino

Conto alla rovescia per la XXI edizione della festa “Per non perdere il sapore” e l’appuntamento dei norcini nel cuore di Reggiolo. Domenica 10 febbraio i mastri macellai delle province di Reggio Emilia, Modena e Mantova si incontreranno in Piazza Martiri per sfidarsi trai paioli fumanti e preparare il cicciolo più buono. Sarà un’occasione di festa che mostrerà al pubblico le antiche tecniche di lavorazione del maiale in una stagione tradizionalmente vocata al “divin porcello”. Il gruppo folk “Come na volta” porterà in scena il “Funerale del Porco”. Alle 15.30 appuntamento in piazza con la delegazione della Croce Rossa Italiana per la presentazione di una nuova ambulanza.

Oltre ai negozi aperti con numerose proposte in saldo, non mancheranno certo le occasioni di divertimento. Il centro storico si animerà con l’esposizione di trattori d’epoca e moderni in collaborazione con Amac, la musica e l’animazione a cura di Radio Circuito 29, le bancarelle degli artisti dell’ingegno e quelle con i prodotti alimentari tipici.

Allo stand della Pro Loco il menù proporrà risotto alla pilota, lasagne, grigliata di carne, gnocco e prosciutto, cotechino e crauti, ciccioli e salami, panini con salsiccia. Per concludere in bellezza non mancheranno i dolci tipici di carnevale. Il pranzo sarà servito in una struttura riscaldata. Ma questa non sarà l’unica occasione per deliziare il palato. Nelle vie del centro ci saranno le bancarelle con i prodotti tipici e il pane fresco preparato dall’associazione dei commercianti Vivi Reggiolo.

Per il divertimento dei più piccoli “I tre porcellini e il lupo distratto”, appuntamento con l’animazione organizzata dell’associazione “Villanova mi piace”. Nel cuore del paese, dalle ore 15 alle 17, “Quando la banda passò”, musica con il corpo filarmonico “G. Rinaldi”.

L’appuntamento più atteso è quello con il quarto “Palio del Norcino”, la gara dei ciccioli “i grasöi po bun ad Rasöl” che si disputerà nella piazza centrale. Quest’anno gli esperti norcini dovranno strappare il titolo 2018 detenuto da Marco Malagoli di San Bernardino e da Matteo Lusuardi di Mandrio. I vincitori conserveranno il titolo di “Norcino della Rocca” fino alla prossima stagione e lo potranno esibire in tutte le altre gare dell’anno.

In caso di maltempo la manifestazione, organizzata dalla Pro loco con il patrocino del Comune di Reggiolo e l’impegno delle associazioni di volontariato, sarà rinviata al 17 febbraio.

red